Bagno Vignoni e le termePoco distante da Bagni San Filippo sorge un altro borgo termale antico ed altrettanto famoso, che si trova all’interno del Parco Artistico Naturale della Val d’Orcia: Bagno Vignoni. Le sue acque termali furono usate fin dai tempi dei romani grazie alla vicinanza della Via Francigena, la strada per i pellegrini diretti a Roma.

Prima e principale attrazione è la Piazza delle Sorgenti, il luogo dove iniziarono a sorgere la prime abitazioni, successivamente accompagnate da locande e dalla chiesa dedicata a San Giovanni Battista. Questa piazza prende il nome dalla grande vasca posta al centro che, con le sue acque colorate e i suoi vapori, crea uno scenario suggestivo e sorprendente, abbellito ulteriormente dagli edifici rinascimentali che la circondano. Sempre sulla piazza potete trovare bar e ristoranti per apprezzare la gustosa cucina toscana.

Camminare in questa piazza, immersi nella sua atmosfera fiabesca, è come fare un salto nel passato.
Bagno Vignoni è infatti ricca di storia: è stata meta famosa tra le famiglie nobiliari, come ad esempio i Medici, ma anche tra i pontefici: il più importante fu Papa Pio II, il quale possedeva una residenza estiva proprio nella piazza. Da ricordare in particolare il soggiorno di Caterina da Siena, che faceva il bagno dove l’acqua era più calda in segno di penitenza e alla quale è dedicato il loggiato che costeggia un lato della vasca principale.

Da quest’ultima scorre l’acqua che andrà a fluire nel fiume del Parco dei Mulini, una zona caratterizzata da rigagnoli e cascatelle ma soprattutto dai quattro mulini realizzati, si pensa, intorno al XII secolo e singolari in quanto utilizzabili anche in estate grazie al costante sgorgare dell’acqua dalla sorgente termale. Il Parco è a libero accesso ma una recente ordinanza del sindaco vieta la balneazione nelle vasche della zona.

Per godere dei benefici di queste acque, tuttavia, questo borgo offre vari stabilimenti termali ben attrezzati, con cure a base di fanghi, idromassaggi e molto altro.

Per gli amanti delle escursioni è presente inoltre un percorso, l’Anello di Bagno Vignoni. La partenza è al Parco dei Mulini, si prosegue poi fino all’antico Castello della Ripa, edificato nei pressi delle gole d’Orcia, si passa dal borgo medievale di Vignoni e si arriva infine a Bagno Vignoni. È un sentiero piuttosto lungo, e in alcuni tratti faticoso, ma ne vale la pena anche solo per la magnifica visione del panorama valdorciano.

Bagno Vignoni è un piccolo borgo che affascina per la perfetta unione tra uno dei più magici fenomeni naturali, le terme, e i resti storici che passo dopo passo si rivelano allo sguardo.

Insomma, Bagno Vignoni aspetta solo di essere esplorato!

Se volete sapere di più sui programmi benessere, visitate il sito delle Terme.

Scopri sul nostro portale dove dormire a Bagno Vignoni ed i migliori ristoranti dove mangiare

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...